Ita | Eng
lente

Alla scoperta di Vivian Maier – In mostra gli scatti di una fotografa ritrovata

Dal 19 novembre 2015 al 31 gennaio 2016 presso la galleria Forma Meravigli, la mostra “Vivian Maier. Una fotografa ritrovata”, che per la prima volta, porta a Milano le opere della grande Street Photographer statunitense, la cui storia e le cui opere, rimaste ignote fino alla sua morte, nel 2009, sono divenute un caso mediatico e hanno affascinato il mondo. Di professione bambinaia, Vivian Maier condusse una vita umile e riservata, realizzando in modo quasi compulsivo, con la macchina fotografica che portava sempre con sé, un enorme numero di immagini, arrivando nel tempo ad archiviare almeno 150.000 negativi, per la maggior parte non sviluppati, e 3.000 stampe. L’esposizione propone 120 fotografie in bianco e nero, scattate tra gli anni ’50 e ’60, e una selezione di immagini a colori degli anni ’70, oltre ad alcuni filmati in super 8, presentando al pubblico il grande enigma di un’artista rimasta “in incognito” per tutta la durata della sua esistenza. Ai nostri microfoni le curatrici Anne Morin e Alessandra Mauro.

 

@ElisaPicozzi

@televisionet_tv


Pin It