Ita | Eng
lente

Battaglia Foundry Sculpture Prize 2016 – Il premio per la scultura targato Fonderia Artistica Battaglia

Con oltre un secolo di attività alle spalle, la Fonderia Artistica Battaglia di Milano resta un luogo-simbolo dell’arte italiana. Dai suoi laboratori sono passati i maggiori scultori italiani e dalle sue fornaci sono uscite le porte del Duomo di Milano, progettate da Castiglioni, il Cristo degli Abissi di Guido Galletti, molti lavori di Arnaldo Pomodoro e il cavallo di bronzo della RAI di Francesco Messina. Da sempre attenta a interpretare lo spirito del tempo, oltre ad assicurare un futuro all’antica tecnica della fusione a cera persa, la Fonderia Battaglia agisce anche come vera e propria istituzione culturale. Per offrire una vetrina alla creatività emergente in ambito contemporaneo ha istituito il Battaglia Foundry Sculpture Prize, premio per la scultura la cui prima edizione è stata vinta da Nicolas Deshayes con l’opera “Dear Polyp” che sarà presentata al pubblico l’11 ottobre. Abbiamo seguito l’affascinante fase di apertura dei gusci della scultura, guidati dal racconto di Camilla Bonzanigo, Responsabile Cultura e Sviluppo della Fonderia.

 

@televisionet_tv


Pin It