Ita | Eng
lente

Fang Zhaolin la Signora del Celeste Impero – Ponti pittorici tra Oriente e Occidente

Il Museo della Permanente di Milano, in collaborazione con il Museo Xuyuan di Pechino, ospita dal 15 giugno al 10 settembre la prima grande retrospettiva italiana dedicata all’artista cinese Fang Zhaolin, (Wuxi 1914 – Hong Kong 2006). La mostra “Fang Zhaolin. Signora del Celeste Impero”, patrocinata dalla Regione Lombardia e dal Comune di Milano, curata da Daniel Sluse (direttore della Académie Royale des Beaux Arts di Liegi) con la collaborazione di Jean Toschi Marazzani Visconti, ripercorre attraverso 66 opere – alcune di grandi dimensioni e tutte realizzate su carta di riso con pennello intinto in inchiostro nero o in pigmenti colorati – l’intero percorso pittorico di Fang Zhaolin. Donna dalla personalità forte e intellettualmente libera, l’artista, considerata oggi una delle figure prominenti della pittura cinese del XX secolo, ha creato con la sua pittura un ponte tra l’arte cinese e l’arte occidentale, perseguendo la ricerca di un linguaggio artistico che fosse radicato nella tradizione cinese ma che, al tempo stesso, si spingesse al di là di essa. Fang Zhaolin realizzò una costante trasposizione e fusione degli elementi visivi dell’arte tradizionale cinese e dell’arte modernista occidentale.


Pin It
latest video