Ita | Eng
lente

Irene Kung: Daydream – In mostra le città invisibili

21 affascinanti stampe digitali su carta cotone, tra passaggi segreti e scorci meravigliosi che si sublimano grazie a delle “pennellate digitali”. E’ quanto è in mostra, sotto il titolo calviniano di “Le città invisibili” e fino al 23 febbraio 2013, negli spazi milanesi di Forma Galleria. Protagonista è la fotografa svizzera Irene Kung, la quale ci svela, nascosti all’interno delle nostre stesse città, i monumenti, i palazzi, dall’immagine storicizzata e quasi codificata, immersi in un’atmosfera misteriosa. Tra le opere esposte c’è anche la sua ultima ricerca frutto del recente viaggio in Cina, in cui inizia a far capolino il colore: il bianco e le sue sfumature sostituiscono i neri e piccoli dettagli si accendono di rosso. La mostra è accompagnata da un libro edito da Contrasto.


Pin It
latest video