Ita | Eng
lente

Alluvioni in Corea del Nord, 40 morti

Strade e ponti distrutti, palazzi crollati a causa delle violente piogge

Strade trasformate in fiumi, palazzi e ponti crollati, campi allagati: la Corea del Nord é in ginocchio a causa delle alluvioni. Almeno 40 persone sono morte per via delle violente piogge che si sono abbattute nel Nordest del Paese sabato 22 e domenica 23 agosto, secondo il bilancio fornito dalla Croce rossa Internazionale. Oltre 11mila gli sfollati nella città di Rajin, vicino al confine con la Russia e la Cina, anche se non é chiaro dove e quando siano state girate le immagini che vedete e che sono state diffuse dall’agenzia ufficiale di Pyongyang. L’ondata di maltempo é stata provocata dal tifone Goni che ha colpito sabato le Filippine e che ha solo sfiorato la Corea del Nord.

 


Pin It
latest video