Ita | Eng
lente

Anche la Uil proclama lo sciopero generale

Vertice con Cgil e Cisl per mobilitazione unitaria contro politiche del governo
La Uil proclama lo sciopero generale e si schiera al fianco della Cgil: il sindacato proclama l’astensione dal lavoro per tutte le categorie e invita Susanna Camusso e la Cisl a trovare una data comune per la mobilitazione contro le politiche del governo su legge di Stabilità, Jobs act e statali. La Cgil nei giorni scorsi aveva già fissato per il 5 dicembre lo sciopero generale. Il governo intanto cambia ancora l’articolo 18. Il diritto al reintegro sarà limitato, oltre che ai licenziamenti nulli e discriminatori, a “specifici casi disciplinari ingiustificati”. Per i licenziamenti economici, invece, le modifiche comportano soltanto un indennizzo economico.


Pin It
latest video