Ita | Eng
lente

Attacchi Parigi, Valls: “Rischio armi chimiche e batteriologiche”

In Belgio 6 blitz a Molenbeek e a Bruxelles

La Francia si prepara a combattere il terrorismo in ogni sua forma: “Ci può essere il rischio che i jihadisti impieghino armi chimiche e batteriologiche”, ha detto il premier francese Manuel Valls nel suo intervento all’Assemblea Nazionale, “la loro immaginazione macabra non ha limiti”, ha aggiunto, chiedendo di prolungare a tre mesi lo stato d’emergenza dichiarato dal presidente Hollande, dopo gli attacchi di Parigi. Intanto si stringe il cerchio attorno ai terroristi e ai loro complici: nel raid di ieri a Saint Denis secondo la stampa belga non solo sarebbe morto Abdelhamid Abaaoud, la ‘mente delle stragi di Parigi’, ma anche Salah Abdeslam, il super ricercato. Intanto forze speciali belghe stanno conducendo sei raid a Molenbeek e in altre aree di Bruxelles.


Pin It
latest video