Ita | Eng
lente

Berlusconi, no a fine anticipata dei servizi sociali

Gli avvocati dell’ex premier avevano chiesto uno sconto di pena per buona condotta

La procura di Milano dice no alla liberazione anticipata di Silvio Berlusconi. L’ex premier vuole terminare 45 giorni prima del previsto l’affidamento in prova ai servizi sociali, conseguenza della sua condanna definitiva al processo Mediaset. Gli avvocati dell’ex Cavaliere avevano chiesto al tribunale di sorveglianza uno sconto per buona condotta. Berlusconi era stato assegnato alla struttura per anziana Sacra famiglia di Cesano Boscone, alle porte del capoluogo lombardo. Il parere della Procura non é comunque vincolante per quella che sarà la decisione del tribunale di sorveglianza.


Pin It
latest video