Ita | Eng
lente

Bomba d’acqua di Refrontolo, Procura Treviso apre inchiesta

Governo: “Investiamo in opere di difesa, prevenzione e sicurezza”

 

La Procura di Treviso ha aperto un’inchiesta per individuare eventuali responsabilità per l’esondazione di Refrontolo, che ha provocato la morte di 4 persone, travolte dal torrente Lierza in piena mentre stavano partecipando ad una festa della Pro Loco in località Molinetto di Croda. All’origine della tragedia, come rilevato dai tecnici del Genio Civile di Treviso e del comando provinciale della Forestale, una eccezionale quantità di pioggia caduta in un tempo brevissimo. Esclusa l’ipotesi di un “tappo” provocato dal deposito di materiali nel corso d’acqua. Il governo annuncia: “Basta fare i “notai” delle emergenze, adesso investiamo in opere di difesa, prevenzione e sicurezza”.


Pin It
latest video