Ita | Eng
lente

Caschi blu dell’Onu rapiti in Siria

I soldati, di nazionalità filippina, presi in ostaggio sulle alture del Golan

 

43 caschi blu dell’Onu, di nazionalità filippina, sono stati presi in ostaggio da un gruppo di miliziani qaedisti sulle alture del Golan, al confine tra Siria e Israele, durante scontri tra ribelli e forze del regime di Damasco. La notizia è stata confermata dall’ufficio del portavoce del Segretario Generale dell’Onu Ban Ki-moon. E intanto proseguono le violenze dei jihadisti: un gruppo vicino ad Al Qaeda ha decapitato quattro persone nel Sinai, in Egitto. L’esecuzione è stata filmata e il video è stato pubblicato sul web. Secondo i jihadisti, gli uomini sarebbero spie del Mossad.


Pin It
latest video