Ita | Eng
lente

Diritti gay, l’Italia condannata ma la Boschi promette

Ieri la condanna della Corte di Strasburgo
Una legge per la tutela dei diritti dei gay sarà approvata entro fine anno. E’ questa la promessa fatta dal ministro delle Riforme Maria Elena Boschi dopo la condanna dell’Italia da parte della Corte europea dei diritti umani per la violazione dei diritti di tre coppie omosessuali. “L’Italia è l’unica democrazia occidentale a non tutelare le coppie gay. C’è un vuoto normativo da colmare” si legge nella sentenza dei giudici di Strasburgo. La corte si riferisce in particolare alla violazione dell’articolo 8, che tutela il rispetto per la vita privata e familiare. “Abbiamo presentato un programma preciso dei tempi, a settembre dopo le riforme costituzionali approveremo al Senato le unioni civili” assicura la Boschi.


Pin It
latest video