Ita | Eng
lente

Israele chiama i riservisti, l’offensiva va avanti

Ventiquattresimo giorno di ostilità  nella Striscia di Gaza: altri 16mila soldati allertati.

 

Israele mobilita altri 16 mila riservisti per proseguire l’operazione militare nella Striscia di Gaza, giunta al 24esimo giorno. Quasi 1400 le vittime tra i palestinesi. Il premier Netanyahu ha ordinato di continuare gli assalti ad Hamas e andare avanti nell’eliminazione dei tunnel. Intanto dopo il bombardamento ieri della scuola dell’Onu e in un mercato la pressione internazionale per un cessate il fuoco si fa sempre più forte. “Una vergogna colpire i bambini” ha tuonato il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon. “Si stanno uccidendo civili innocenti”, denuncia la Casa Bianca.


Pin It
latest video