Ita | Eng
lente

Latina, maxi sequestro a imprenditore legato a Casalesi

L’uomo, in cambio di denaro, avrebbe ottenuto favori e protezioni dal clan camorristico
La Guardia di Finanza di Latina ha sequestrato beni per un valore di circa 40 milioni di euro a Michele Patrizio Sagliocchi, un imprenditore attivo nel settore petrolifero e immobiliare. L’uomo è accusato di aver intrattenuto per oltre un ventennio rapporti con il clan camorristico dei Casalesi: in cambio di ingenti somme di denaro Sagliocchi avrebbe ottenuto favori e protezioni. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato l’intero patrimonio dell’imprenditore, tra cui conti correnti, un’imbarcazione di lusso, 14 automezzi e varie società. Sigilli posti anche ad altri 123 immobili, terreni e fabbricati nelle province di Napoli, Caserta, Roma e Latina.


Pin It
latest video