Ita | Eng
lente

Libia: rimpatriati alcuni italiani

L’Isis avanza e minaccia anche il nostro Paese
L’Isis minaccia l’Italia. “Prima ci avete visti su una collina della Siria. Oggi siamo a sud di Roma… in Libia”, è quanto si sente in un video di quella che sembrerebbe essere la decapitazione di 21 copti egiziani rapiti in Libia. Lo ha riferito l’emittente Al Jazeera. Iintanto ieri è stata chiusa l’ambasciata italiana a Tripoli. “Una decisione necessaria per il deteriorarsi della situazione” spiega il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, finito nel mirino dello Stato Islamico per aver dichiarato che l’Italia è pronta a unirsi alla Nato in una eventuale operazione contro l’Isis. E arriveranno oggi a Roma, su un volo dell’Aeronautica militare, gli italiani rimpatriati ieri dalla Libia a bordo di una nave maltese.


Pin It
latest video