Ita | Eng
lente

Loris, la madre insultata fuori dalla Questura

Dopo cinque ore di interrogatorio  Veronica Panarello nega tutte le accuse
Ha ribadito di essere innnocente Veronica Panarello, accusata di aver ucciso il 29 novembre scorso il figlio Loris di 8 anni e di averlo buttato in un canalone nel Ragusano. La donna non ha ammesso nulla nel secondo interrogatorio avvenuto nella giornata di ieri, il primo da indagata. Cinque ore davanti ai magistrati in cui ha ripetuto con assoluta certezza di aver accompagnato Loris a scuola il giorno del delitto. Fuori dalla Questura di Ragusa, al termine dell’interrogatorio, una piccola folla ha inveito contro la donna all’urlo “vergogna, vergogna”. A Veronica Panarello è stato anche prelevato il Dna, servirebbe per esami comparativi con i reperti biologici trovati sotto le unghie del figlio. Ora la donna si trova nel carcere di Catania.


Pin It
latest video