Ita | Eng
lente

Mafia, appalti e pizzo: 5 arresti a Corleone

In manette anche Antonino Di Marco, considerato il nuovo capomafia della zona.

 

Vasta operazione antimafia tra i comuni di Corleone e Palazzo Adriano, in provincia di Palermo. In manette almeno cinque persone, accusate di imporre il pizzo alle imprese che eseguivano appalti pubblici. Tra i nomi spicca quello di Antonino Di Marco, considerato il nuovo capomafia di Corleone. Oltre al 3% sull’importo complessivo del lavoro da eseguire, i boss obbligavano gli imprenditori ad assumere manodopera e acquistare materie prime da ditte compiacenti. Le indagini, che hanno preso il via nel 2012, hanno permesso di documentare gli assetti di Cosa nostra all’interno del mandamento di Corleone.


Pin It
latest video