Ita | Eng
lente

Operazione Aquila Nera 14 arresti per terrorismo

Al centro delle indagini un gruppo neofascista che usa i social network per propaganda
Quattordici arresti in varie regioni italiane e perquisizioni a carico di altri 31 indagati. E’ il risultato dell’Operazione Aquila Nera: le accuse sono di terrorismo e incitamento alla discriminazione e alla violenza per motivi razziali, nazionali e religiosi. Le indagini si sono concentrate su un gruppo clandestino ispirato agli ideali del disciolto movimento neofascista “Ordine nuovo”: il gruppo progettava azioni violente nei confronti di obiettivi istituzionali, utilizzando i social network come strumenti di propaganda sovversiva. I carabinieri hanno documentato anche il tentativo da parte degli indagati, di procurarsi armi illegalmente.


Pin It
latest video