Ita | Eng
lente

Ordinanza anticafoni a Meta

Il sindaco del paese campano stila un decalogo per punire i maleducati.
Stop ai cafoni a Meta. Dovranno prestare attenzione bagnanti e turisti che con la bella stagione prendono d’assalto le spiagge e le vie del centro del paese che si affaccia sul golfo di Napoli. Il neosindaco Giuseppe Tito ha perso la pazienza con i maleducati, al punto da stilare un’ordinanza ad hoc. Un vero e proprio decalogo dei comportamenti “cafoni” che non saranno più tollerati.  Si va dal consumo di cibo e all’uso del pallone per strada al divieto di passeggiare con il solo costume o a torso nudo, dal tuffarsi da moli e scogliere a sporcare o imbrattare le strade comunali. Per i trasgressori all’orizzonte multe salate, che oscilleranno tra 25 e 500 euro.  “Linea dura” condivisa in pieno dai metesi.


Pin It
latest video