Ita | Eng
lente

Riforma scuola: sì a sponsor privati e merito insegnanti

 

Premiare il merito degli insegnanti, eliminare il precariato con il superamento delle supplenze e consentire l’ingresso di capitali privati. Sono questi gli obiettivi principali della riforma della scuola voluta dal premier Matteo Renzi ed illustrati lunedì dal Ministro dell’istruzione Stefania Giannini. Saranno in particolare le supplenze uno dei punti fondamentali della nuova scuola: “Sono un agente patogeno del sistema scolastico, un batterio da estirpare” ha detto il ministro Giannini, che aggiunge “le supplenze non fanno bene nè a chi le fa nè a chi le riceve”. Dal 1 settembre inoltre dimezzati permessi e distacchi sindacali come annunciato dalla circolare firmata dal ministro della Pa Marianna Madia. Il 29 agosto le nuove linee guida sui temi dell’istruzione verranno portate sul tavolo del Consiglio dei ministri.


Pin It
latest video