Ita | Eng
lente

Scandalo Grandi Opere, Lupi si dimette

Il ministro delle Infrastrutture lascia prima della mozione di sfiducia
Maurizio Lupi si dimette dalla carica di ministro delle Infrastrutture. Il passo indietro dopo giorni di polemiche scoppiate con l’arresto di Ercole Incalza, storico dirigente del dicastero retto dall’esponente di Ncd, nell’ambito dell’inchiesta di Firenze su grandi opere, appalti e favori. Lupi non è indagato, ma il suo nome e quello del figlio Luca compaiono nelle carte per presunti favori ottenuti grazie agli indagati. “Mai chiesto favori per mio figlio”, ha ripetuto Lupi che prima di lasciare ha voluto chiarire la sua posizione, prima nello studio di Porta a Porta, poi in Parlamento, dove incombeva su di lui la mozione di sfiducia di Sel e 5 Stelle.


Pin It
latest video