Ita | Eng
lente

Schumi, staff denuncia: rubate le sue cartelle cliniche

E’ caccia a chi ha offerto ai media i dati sensibili dell’ex campione in cambio di soldi
Le cartelle mediche di Michael Schumacher sono state rubate. E’ l’allarme lanciato dal management dell’ex pilota di Formula 1 che è stato trasferito dall’ospedale di Grenoble dove è rimasto ricoverato per quasi sei mesi dopo il grave incidente sugli sci a Meribel. Lo staff del tedesco sette volte campione del mondo, ora in cura in una clinica di Losanna, teme che i documenti vengano resi noti e diffidano i media a non pubblicarli. “I dati sullo stato di salute di Schumi sono stati rubati e offerti in cambio di soldi. Perseguiremo chiunque li pubblichi”, avverte la famiglia. A parlare attraverso una nota è la portavoce di Schumi, Sabine Kehm. “Chi offre questi dati – precisa il comunicato – sostiene che si tratti della cartella clinica di Michael. Non possiamo giudicare se i documenti sono autentici, ma il fatto è questo: i documenti sono stati rubati e il furto è stato denunciato. Le autorità  sono state informate”.


Pin It
latest video