Ita | Eng
lente

Scuola: via libera del cdm alla riforma

Il premier illustra il ddl: il preside potrà scegliere i docenti, stop a classi pollaio
Scuola, via libera dal consiglio dei ministri al disegno di legge. Ora tocca la parlamento: la riforma prevede una scuola più autonoma nella quale il preside potrà scegliere i docenti, arriva la carta del professore e 500 euro annui per le spese culturali. Quanto al piano assunzioni, il vero nodo del provvedimento, Renzi ha chiarito che nel ddl c’è la stabilizzazione di 100 mila precari. Nell’organico funzionale entreranno solo coloro che sono nelle graduatorie a esaurimento e i vincitori di concorso. In tutta Italia si è fatta sentire ieri la protesta degli studenti contro la riforma. Cortei nelle principali città a Roma, a Torino, a Genova, a Napoli. Qualche tafferuglio a Milano dove i manifestanti hanno lanciato vernice rossa contro gli agenti che hanno risposto con i lacrimogeni. Uno studente è stato fermato.


Pin It
latest video