Ita | Eng
lente

Sequestrati beni per 60 mln a imprenditori romani

Fiamme Gialle eseguono misure di prevenzione verso esponenti della famiglia Capriotti.
Ville, automobili di lusso e conti correnti per un valore di 60 milioni di euro sequestrati dalla Guardia di Finanza di Roma a tre imprenditori romani, già  arrestati ad agosto con l’accusa di bancarotta fraudolenta. Si tratta di tre esponenti della famiglia Capriotti: Enrico e i figli Angelo e Roberto, noti costruttori edili della Capitale. Le fiamme gialle hanno messo i sigilli anche a quattro società  e una barca a vela, “Rubin lady”, ormeggiata nel porto di Ostia e dal valore di circa 4,5 milioni di euro. Per la Procura di Roma, che ha coordinato le indagini, la ricchezza accumulata nel tempo dagli imprenditori sarebbe frutto di attività  criminose.


Pin It
latest video