Ita | Eng
lente

Siria, appello madre reporter USA rapito all’IS

Steven Sotloff era apparso nel video dell’uccisione di James Foley

La madre di Steven Sotloff, giornalista americano tenuto in ostaggio dallo Stato Islamico, ha rivolto un appello per il rilascio del figlio. “Steven é un giornalista innocente” ha detto la donna nel videomessaggio indirizzato al leader dell’IS Abu Bakr Al Baghdadi, aggiungendo che il figlio ha viaggiato in Medio Oriente per documentare le sofferenze dei musulmani. Sotloff, rapito nell’agosto 2013 in Siria, era apparso nel filmato della decapitazione James Foley. Intanto Peter Theo Curtis, il reporter statunitense liberato dopo 2 anni di prigionia, ha incontrato la stampa fuori dalla casa della sua famiglia a Boston. “Un enorme grazie dal profondo del cuore – ha detto – non avevo idea di quanta gente stesse lavorando per la mia liberazione”.


Pin It
latest video