Ita | Eng
lente

Tunisi: strage di turisti, 4 vittime italiane

Altri 13 connazionali sono rimasti feriti nell’assalto al museo del Bardo
Strage di turisti a Tunisi. Sono 17 gli stranieri che hanno perso la vita nell’assalto al museo del Bardo, condotto da un commando armato di stampo jihadista. 4 sono italiani, ha confermato all’indomani dell’attacco terroristico che fatto in tutto 21 morti, il primo ministro tunisino Habib Essid. Tra i connazionali, due hanno perso la vita e altri due risultano dispersi, ha precisato il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. Altri tredici italiani sono tra 44 feriti totali, e uno è in gravi condizioni. La maggior parte sono piemontesi: facevano parte di una comitiva in viaggio su due navi da crociera, ripartite nella notte da Tunisi. Tra le vittime accertate ci sono due pensionati, il torinese Orazio Conte e Francesco Caldara, di Novara. Non si hanno notizie invece di Antonella Sesino, dipendente comunale di Torino. Ma mancano ancora conferme ufficiali sull’identita delle vittime. Due dei terroristi sono stati uccisi durante il blitz delle forze di sicurezza che ha posto fine a due ore di assedio nel museo: erano due giovani tunisini. Altri tre sono stati arrestati, mentre è caccia a un terzo uomo del commando. Ieri sera manifestazioni di protesta contro i terroristi e veglie in ricordo delle vittime nella capitale tunisina.


Pin It
latest video