Ita | Eng
lente

Yara: in carcere a Bergamo il presunto killer

Si tratta del 44enne Massimo Giuseppe Bossetti.

 

E’ stato traferito nel carcere di Bergamo Massimo Giuseppe Bossetti, il muratore 44enne di Clusone, fermato ieri per l’assassinio di Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate Sopra trovata morta il 26 febbraio 2011 a tre mesi esatti dalla sua scomparsa. Il presunto omicida è stato individuato dai Ros. Si tratta del figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni, l’autista di bus di Gorno morto nel 1999 il cui Dna era stato trovato sulla vittima. Gli inquirenti sono risaliti a Bossetti analizzando le tracce genetiche a loro disposizione. L’uomo è stato interrogato nella caserma dei carabinieri. Ai magistrati ha scelto di non rispondere, rendono noto i legali, ma ha sostanzialmente respinto le accuse.


Pin It
latest video